24 Settembre 2023

Europei al PalaBarton. Un grande successo!

Fonte foto: FIPAV / Galbiati Fiorenzo

La meravigliosa tre giorni di Pian di Massiano nelle parole del numero uno del Comitato Regionale Fipav Umbria Giuseppe Lomurno: “Un evento senza precedenti qui al PalaBarton”.

PERUGIA – È stato necessario far passare qualche giorno. Per metabolizzare il tutto, per riprendere fiato da un periodo di lavoro intensissimo ed anche per gustare in pieno quanto accaduto.
La tre giorni degli Europei maschili di pallavolo del PalaBarton di una settimana fa si può riassumere con tre semplici parole: UN GRANDE SUCCESSO!
Un successo di pubblico, con l’impianto di Pian di Massiano che si è gremito ogni giorno sempre di più fino a raggiungere i 4752 spettatori nella serata conclusiva nel match Italia-Serbia.
Un successo di entusiasmo con gli spalti colmi di famiglie e di giovani colorati di tricolore e che hanno saputo trascinare i grandi campioni in campo.
Un successo televisivo con i dati che parlano chiaro e che hanno visto il match Italia-Serbia, quello con maggiore seguito, visto su Rai 2 da 1.718.000 telespettatori con l’11,3% di share a cui aggiungere i 162.000 utenti collegati in diretta su Sky Sport Summer.
Un successo mediatico arricchito dalla presenza, nella seconda giornata di gare, di personaggi illustri del mondo della politica italiana come il Ministro dell’Agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste Francesco Lollobrigida ed il Ministro per lo Sport e i Giovani Andrea Abodi.
Un successo soprattutto organizzativo con il Comitato Regionale Fipav Umbria che ha dimostrato come passione, entusiasmo, competenza e spirito di gruppo siano doti imprescindibili per portare a termine un risultato sotto gli occhi di tutti che ha rappresentato una vetrina incredibile per Perugia e per la pallavolo umbra.

Fonte foto: FIPAV CR Umbria / Oreste Testa

Proprio al numero uno del Comitato Regionale Giuseppe Lomurno spettano le parole conclusive di un evento del quale in città di parlerà ancora a lungo.
Il bilancio dal punto di vista del Comitato Regionale e dal punto di vista delle società umbre che hanno contribuito mettendo a disposizione i propri tesserati come volontari oltre anche dando  un supporto morale, non può che essere positivo, poi per il resto non spetta a me dirlo, dovranno essere quelle 4750 e più persone che erano al PalaBarton vestite di azzurro a fare il tifo per la Nazionale, a dare la propria opinione sull’evento, il palazzetto non è mai stato vuoto come qualche volta accade quando non gioca il paese ospitante. Sicuramente è stato emozionante poiché nonostante l’esperienza pregressa con la tappa della VNL Femminile con questo Europeo si è dovuta alzare l’asticella, ci sono stati tanti impegni e tante variabili in campo che potevano pregiudicare l’esito dell’evento invece devo dire che è andato tutto bene”.

Amministratori ed imprenditori locali sempre al nostro fianco.
Abbiamo avuto dei riscontri entusiasti sia dalle istituzioni che hanno partecipato, sia dagli organi sportivi come la Federazione Nazionale e la CEV, poi la Regione Umbria, la Camera di Commercio di Perugia ed il Comune di Perugia hanno sostenuto l’evento finanziariamente e quindi dovevamo riuscire al meglio. Poi ci sono stati tanti piccoli aiuti dagli imprenditori locali per far sì che la Nazionale potesse avere tutto il supporto possibile, sono stati piccoli contributi non quantificabili economicamente, ma sono stati davvero preziosi a livello di qualità ed hanno dimostrato la loro voglia di essere presenti”.

Fonte foto: FIPAV CR Umbria / Oreste Testa

L’affluenza.
La grande quantità di appassionati presenti è proveniente dalle nostre società umbre che hanno portato i loro ragazzi a vedere questi grandi campioni che sono tra i più forti del mondo, sono sicuro che ora che si entra nella fase calda continueranno a tifare Italia anche dalle proprie poltrone, i ragazzi guidati da Fefè De Giorgi hanno dimostrato di essere un gruppo unito e che soprattutto sta dimostrando una grande qualità, incrociamo le dita ed andiamo avanti così”.

Gli alti standard richiesti per ospitare un evento di tale portata.
FIPAV e CEV richiedono per questo tipo di eventi alti standard qualitativi, sotto vari punti di vista con direttive molto rigide, ed il comitato organizzativo locale è stato all’altezza anche grazie alle società che devo dire si sono subito messe a disposizione con i  volontari e con il loro grande affetto, con un unico grande motore trainante la grande passione che hanno per la pallavolo. E’ stata una grande vetrina sia dal punto di vista agonistico che per noi che abbiamo fatto vedere al mondo (sono ben 164 le tv che trasmettono l’evento) come abbiamo saputo gestire un evento di tale portata.”

Non solo TV ma anche tanta gente da tutto il mondo.
Ci sono state grandi affluenze sia di appassionati della nostra regione che dalle regioni limitrofe, oltre ai sostenitori delle altre nazionali che hanno riempito di colore un PalaBarton che si è presentato in una nuova veste grazie all’occasione mettendo sul piatto l’impianto di climatizzazione e gli spicchi che hanno potuto elevare la capienza fino al sold-out contro la Serbia, anche qui devo dire che per renderlo possibile nelle tempistiche giuste c’è stato un grande sforzo da parte del Comitato Regionale e  da parte delle Istituzioni coinvolte nel piano di ampliamento”.

Come di consueto la conclusione con i rigraziamenti.
Vorrei ringraziare poi in particolare i presidenti Boricic e Manfredi che hanno creduto in Perugia e nell’Umbria, insieme al Presidente Manfredi va elogiata anche tutti i collaboratori della Federazione che hanno dato un supporto attivo e decisivo. Parlando di ringraziamenti poi c’è dare atto del grande lavoro messo in campo dalle Forze dell’Ordine che hanno garantito la sicurezza alle 6 squadre presenti, in special modo a quelle straniere, oltre che nella serata dove abbiamo avuto ospiti le massime cariche della nostra regione oltre alla presenza dei Ministri Lollobrigida ed Abodi”.

Fonte foto: FIPAV / Galbiati Fiorenzo