24 Settembre 2023

A1F – Bartoccini FORTinfissi Perugia ferma la carica de Il Bisonte 3-1

La Bartoccini-Fortinfissi Perugia torna alla vittoria contro Il Bisonte Firenze 3-1 (25-15 27-25 17-25 25-20 i parziali), fornendo una prestazione di corale che convince e fa sperare per il finale di stagione.
Il primo set parte con una fase di studio tra le due formazioni che alternando le marcature fanno velocemente salire il risultato sul 9-9, il turno al servizio di Lazic da il via allo scatto della Bartoccini-Fortinfissi che repentinamente si porta sul 12-9 inducendo Parisi al time-out. La situazione non cambia Perugia continua ad imporre il suo gioco aggressivo dai nove metri e dopo l’ace di Gardini e l’out di Sylvia Nwakalor Firenze usa anche il suo secondo stop. L’inerzia del set non cambia e la pressione dal servizio resta costante come sul finale dove Santos colleziona due ace e chiude il set 25-15.
Continua sulla scia la Bartoccini-Fortinfissi in avvio di secondo set, approfittando della fallosità delle ospiti avanza e prende margine andando sul 9-5, momento in cui Parisi chiama il minuto di sospensione. Perugia amministra la situazione e gestisce il margine crescendo fino al +5 del 18-13 quando poi Lazic va in serie e sbilancia la situazione portando le umbre sul 20-14 le toscane spendono anche il loro ultimo time-out. Al rientro il margine decresce ma i dubbi sul giudizio espresso dalla coppia arbitrale a seguito di un video-check deconcentrano le ragazze di coach Bertini che sul 21-19 chiama lo stop. Guerra si carica sulle spalle la squadra e conquista il punto che vale il set point del 24-21, il punto di Herbots e l’invasione di Polder fanno utilizzare l’ultimo time-out anche a coach Bertini sul 24-23. Si va ai vantaggi e la tensione al PalaBarton sale ma a sistemare tutto ci pensa prima Polder con il muro del 26-25 e poi l’errore di Sylvia Nwakalor che ferma le ostilità sul 27-25.
Nel terzo set Perugia parte con cinque errori gratuiti e sul 3-6 Bertini chiama lo stop, la tendenza nonostante la pausa non cambia e quando Sylvia Nwakalor va in serie dalla battuta sul 10-15 Bertini usa anche il suo secondo time-out ma c’è poco da fare, la determinazione delle fiorentine e confortata da un ampio margine ed ancora una volta qualche interpretazione dubbia dal seggiolone mina la sicurezza delle padrone di casa che si consegnano 17-25 grazie al punto di Knollema.
L’avvio di quarto set è altalenante, il Bisonte va subito sullo 0-2 ma Perugia recupera e si porta sul 3-2, comincia il punto a punto che si protrae fino all’8-8 poi la Bartoccini-Fortinfissi va in avanti trascinata da Polder, Lazic e Galkowska, l’11-8 convince Parisi a chiamare time-out. Al rientro il margine umbro aumenta fino al 13-9 ma poi qualcosa s’inceppa, Sylvia Nwakalor fino a quel momento neutralizzata comincia a passare e sul 13-13 messo a terra da Herbots, Bertini chiama a rapporto le sue ragazze per parlarci su. La chiacchierata fa bene alle sue ragazze che riprendono a macinare punti su tutte Galkowska, cruciale il momento in cui la Signora Piana giudica in una palla passata clamorosamente fuori asta a pochi centimetri dal suo viso ma per fortuna coach Bertini può far affidamento sulla tecnologia ed ottenere il vantaggio del 17-14, sul muro del 19-15 Firenze ferma il gioco per l’ultima volta, Lazic e compagne amministrano la situazione ed arrivano con cinque punti di vantaggio al finale che neanche a dirlo viene da una doppietta di Lazic (MVP del match) che fissa il risultato sul 25-20 finale che vale il 3-1
 
Nel post gara le voci delle protagoniste per la Bartoccini-Fortinfissi Perugia la MVP Alexandra Lazic.Sono davvero molto contenta del risultato, abbiamo avuto qualche problema questa settimana con gli infortuni quindi è stato difficile lavorare in settimana  ma sono molto fiera di come abbiamo reagito, perché lo abbiamo fatto di squadra, sono contenta di aver dato il mio contributo per questa vittoria che per noi è molto importante. Ora abbiamo qualche punto di margine ma la distanza è davvero minima quindi dobbiamo continuare a spingere anche nelle prossime gare, dobbiamo essere coraggiose ed andare a raccogliere punti in tutte le prossime gare“.

Per Firenze la sua palleggiatrice, Lia Malinov. Ci aspettavamo una partita tosta, avevamo bisogno di punti sia noi che Perugia, loro sono state brave a metterci in grandissima difficoltà ma penso anche che nei primi due set abbiamo regalato molto e questo ha fatto la differenza. Ora ci focalizziamo già sulla prossima gara perché ogni gara sarà importante per conquistare punti classifica“.

BARTOCCINI-FORTINFISSI PERUGIA – IL BISONTE FIRENZE 3-1 (25-15 27-25 17-25 25-20)

BARTOCCINI-FORTINFISSI PERUGIA: Polder 7, Santos 6, Lazic 21, Nwakalor L. 6, Galkowska 17, Gardini 4, Armini (L), Guerra 10, Provaroni, Avenia, Garcia. Non entrate: Galic, Rumori (L).
Allenatore Bertini.

IL BISONTE FIRENZE: Van Gestel 3, Alhassan 3, Malinov 5, Herbots 15, Graziani 3, Nwakalor S. 16, Panetoni (L), Knollema 8, Sylves 4, Adelusi 1, Guiducci. Non entrate: Lapini (L), Lotti, Kosareva.
Allenatore Parisi.

Arbitri: Piana, Frapiccini.

Spettatori: 800
Durata set: 23′, 35′, 23′, 31′; Totale: 112′.
MVP: Lazic.

foto: Theron Media / Ufficio Stampa Wash4Green Pinerolo –  Ufficio Stampa Bartoccini-Fortinfissi Perugia