28 Settembre 2020

Città di Castello Pallavolo chiude il roster con Celestini e Volpi

A completare i tasselli del mosaico biancorosso della Job Italia Città di Castello arrivano altre due conferme: la prima, quella dello schiacciatore Alberto Celestini rende merito a un ragazzo tifernate sempre costante nella presenza agli allenamenti e parte integrante del gruppo, la seconda invece è per il giovane centrale Pietro Volpi, classe 2003, che spesso lo scorso anno è stato aggregato alla prima squadra ed ha anche esordito in serie B giocando degli interessanti spezzoni di gara. Per Alberto Celestini è l’ennesima stagione con la maglia del Città di Castello:

“La mia riconferma mi riempie di gioia, soprattutto perché mi permette e soprattutto ci permette di riprendere da dove avevamo interrotto per lo stop ai campionati causa covid-19. Sono pronto a rimettermi in gioco per questa nuova stagione, con la speranza che tutto torni come prima, in particolare spero che i tifosi possano accedere presto al pala Joan per le nostre gare. A livello di squadra mi aspetto una nostra crescita grazie agli arrivi di Thomas Ramberti e Davide Marra”. Sicuramente più emozionato Pietro Volpi, figlio d’arte perché il padre Paolo ha giocato a fine anni ’80 in maglia Città di Castello nel roster della serie A2, alla sua prima vera stagione con la prima squadra dopo l’assaggio della serie B lo scorso anno:”Non vedo l’ora di tornare in campo per dare il massimo e sentirmi parte di questo gruppo che annovera giocatori di provata esperienza in categorie superiori e noi giovani di Città di Castello. Voglio crescere ancora in questa stagione, a livello fisico e tecnico, ma soprattutto di consapevolezza nei miei mezzi”.

Comunicato Città di Castello Pallavolo